L’arte è il cuore pulsante del nostro Paese, il pilastro su cui da secoli si regge, e il carburante che quotidianamente alimenta le speranze che riponiamo nel futuro. È riduttivo, a mio parere, chiedersi se con la cultura ci si mangia o meno. Di sicuro, senza di essa non si può vivere.
Tanto è stato fatto in questo settore durante la legislatura appena conclusa e, in particolare, con quest’ultima legge di bilancio, anche al fine di incrementare ulteriormente il turismo.
Possiamo contare su di uno sterminato patrimonio di bellezza, che nessuno ha. E abbiamo ritenuto indispensabile investire sui giovani per preservarlo e valorizzarlo.

A questo link le misure adottate



Ti potrebbe interessare anche...
X