ROMA – L’approvazione della proposta di legge regionale «Interventi urgenti per assicurare la continuità del servizio di trasporto aereo nella Regione Marche» volta ad assicurare la piena operatività dello scalo aeroportuale marchigiano, trova la piena approvazione dell’On. Emanuele Lodolini (PD). La Regione Marche ha autorizzato, dopo l’approvazione in commissione Affari istituzionali-Bilancio, di aiuti per il salvataggio e per la ristrutturazione della società aeroportuale e per consentire l’operatività dello scalo marchigiano. L’importo versato è di 7,28 milioni di euro, in forma di prestito, per il pagamento dei fornitori strategici e degli istituti di credito.

Aerdorica si è impegnata a presentare, entro quattro mesi, un piano di ristrutturazione conforme a quanto richiesto dalla Commissione europea.

“L’aspetto a mio avviso positivo – ha detto Lodolini – è che intanto si è evitata l’interruzione di un servizio fondamentale per vari comparti strategici, in primis il turismo e la manifattura che necessitano di una spinta ulteriore per ripartire dopo le conseguenze del sisma.

Chiudere lo scalo aeroportuale avrebbe senz’altro penalizzato ulteriormente il numero di presenze anche nella stagione estiva e rallentato la ripartenza del tessuto economico”.

“Ritengo – ha concluso il deputato falconarese – che le decisioni prese dalla giunta regionale vadano nell’interesse dell’intera comunità pur confermando l’impegno per il risanamento della società che necessita, anch’esso, di tappe certe”.



Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

X