“E’ una decisione assolutamente inaccettabile, rispetto alla quale è necessario reagire con fermezza chiedendo anche chiarimenti che vanno dall’interruzione dell’erogazione dei salari ai dipendenti fino al possibile passaggio di Tecnowind al fondo industriale statunitense che negli ultimi mesi ha manifestato un forte interesse per l’azienda presentando un progetto apposito per la sua acquisizione”. Con questa dura presa di posizione l’On. Lodolini ha commentato la comunicazione da parte della Tecnowind arrivata alle O.O.S.S il 5 gennaio scorso, nella quale l’azienda annunciava la mancata erogazione delle spettanze (stipendio di dicembre e 50% della tredicesima), causa mancanza di risorse finanziarie, e la mancata concretizzazione dell’operazione di rafforzamento patrimoniale annunciato essere prossimo ma nuovamente slittato.

Le O.O.S.S. hanno chiesto una convocazione urgente da parte della Regione in programma nel pomeriggio nei confronti del vecchio e del nuovo C.D.A. transitorio, insidiatosi il 23 dicembre, per far chiarezza sui reali problemi che stanno ritardando l’operazione e l’erogazione del salario ai lavoratori.

“Sulla questione ho depositato un’interrogazione parlamentare che, mi auguro, contribuisca a risolvere una questione evidentemente spiacevole nella quale va garantito il futuro dell’azienda e risolte le pendenze debitorie nei confronti dei lavoratori.”



Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

X