Nota della settimana (17 – 23 ottobre 2016)

Inizio la newsletter di questa settimana soddisfatto per come sia andato un importante incontro istituzionale ad Ancona con il Sottosegretario agli Interni On Gianpiero Bocci.
Per me la sicurezza è, da un lato un diritto fondamentale per i cittadini, dall'altro una delle leve importanti per la competitività del territorio.
 È la terza volta in tre anni che Bocci viene nel nostro territorio. Due i protocolli siglati in Prefettura in questi anni: per la sicurezza e contro la contraffazione.
 Il Governo Renzi ha tenuto sempre al centro dell'agenda la sicurezza e le donne e gli uomini che ci lavorano, con investimenti mai visti prima: 3 miliardi fini ad oggi e adesso ulteriori 1,9 mld per il settore pubblico che finanzieranno il riordino delle carriere e la stabilizzazione degli 80€ dei comparti sicurezza, soccorso pubblico e difesa. Un grande successo, al contrario di chi sa solo urlare e tagliare noi abbiamo investito in tre anni oltre 4 mld in sicurezza.
 
Qui il resoconto dell'incontro.
 
 
I TEMI DELLA SETTIMANA ALLA CAMERA
 
LEGGE DI STABILITÀ 2017
Buone notizie dal disegno di legge di bilancio dello Stato per l’anno finanziario 2017 e per il triennio 2017-2019, approvato sabato scorso dal Consiglio dei Ministri. Segnalo solo alcuni dei punti sui quali il Governo ha intenzione di investire: fondo di garanzia per le piccole e medie imprese; calo delle tasse (niente più Irpef agricola); 7 miliardi da investire sulle pensioni (in arrivo la quattordicesima); oltre 100 miliardi da investire nella sanità, 2 in più del 2015; più risorse per il fondo di non autosufficienza e povertà; interventi per le zone colpite dal terremoto. Nei prossimi giorni comincerà l'esame del testo in parlamento e lavorerò, assieme ai miei collegi, per ulteriori modifiche e miglioramenti. 
> Le slide di sintesi sulla legge di stabilità
 
CONTRO IL CAPORALATO
Via libera alla legge contro il caporalato. Un provvedimento necessario e in gran parte positivo, la cui attuazione andrà seguita con grande attenzione: affinché nel punire chi lavora nella illegalità, sfruttando i dipendenti e non rispettando parametri minimi di dignità dei lavoratori, non si finisca col penalizzare anche chi opera nella correttezza delle norme. In ogni caso, un passo avanti per il Paese compiuto con una larghissima maggioranza e nessun voto contrario.
> La scheda di approfondimento
 
SORVEGLIANZA NEGLI ASILI E NELLE STRUTTURA SANITARIE
Abbiamo approvato alla Camera una legge significativa, che va a tutelare i bambini e i soggetti più deboli: è quella per prevenire e contrastare maltrattamenti e abusi negli asili nido, nelle scuole dell'infanzia, nelle strutture socio-sanitarie per anziani e disabili. La legge prevede l'installazione di telecamere a circuito chiuso in asili nido, scuole d'infanzia e strutture socio-assistenziali per disabili e anziani con controlli mirati e accurati per prevenire e velocizzare le indagini in caso di segnalazione di un reato. Le immagini potranno essere visualizzate e utilizzate solo previa autorizzazione di un magistrato. Ora tocca al Senato esprimersi.
> Il dossier di approfondimento
 
RATIFICATO L'ACCORDO DI PARIGI
Abbiamo approvato in parlamento l'accordo di Parigi sui cambiamenti climatici. Ora il testo passerà al Senato, che spero lo approverà il prima possibile. Si tratta di un accordo molto importante raggiunto tra gli Stati per la riduzione del riscaldamento globale e per rendere più sostenibile la vita dell'uomo sul nostro pianeta.
> La sintesi del contenuto della legge e dell'accordo 
 
 
Per questa settimana è tutto, alla prossima!
Manu

 

 
 


Ti potrebbe interessare anche...
X