La conversione del decreto “ecobonus” con la proroga e l’ampliamento degli incentivi per le ristrutturazioni edilizie è una boccata d’ossigeno per le imprese di costruzioni, gli artigiani del settore e i cittadini che intendono riqualificare i propri immobili. Ora però è venuto il momento di estendere le detrazioni anche alle ristrutturazioni delle strutture alberghiere. Lo chiedono gli operatori e lo richiede il nostro turismo, che ha bisogno di iniziative volte al rilancio degli investimenti e all’ammodernamento dell’offerta ricettiva per fare fronte alla sempre più agguerrita concorrenza internazionale.
Dopo aver introdotto nel decreto Fare lo snellimento delle procedure per l’adeguamento antincendio per i piccoli alberghi, presenteremo nei prossimi giorni la proposta di legge “Interventi per l’ammodernamento e la riqualificazione delle imprese turistiche e per il recupero del patrimonio edilizio delle strutture turistico-ricettive”, che vuole promuovere le ristrutturazioni alberghiere attraverso interventi sinergici.



Ti potrebbe interessare anche...
X